In caso di  separazione o divorzio é fondamentale pensare al destino dei propri figli, ovvero a chi ha diritto ad averli con sé.

Il loro affidamento é disciplinato dalle leggi in vigore sul territorio italiano.

I figli devono avere il massimo supporto dal genitore sia per quanto riguarda la loro cura, la loro educazione ed istruzione.

A chi vengono assegnati i figli?

Questa é una delle domande più diffuse in caso di separazione o divorzio, possiamo dire che generalmente i figli che non hanno ancora raggiunto la maggiore età hanno diritto se possibile ad avere un rapporto con entrambi i genitori.

Inoltre sempre il giudice ha il compito di decidere la tempistica nella quale si potrà ad vere il proprio o i propri figli con sé. Infine sia per la madre che per il padre vi é il diritto di amministrare e di tutelare i loro beni.

Non bisogna tralasciare i particolari inerenti all’impostazione e all’educazione che il genitore ha il dovere di insegnare.

Tra le altre clausole é necessario sapere che il genitore non affidatario dovrà versare per legge una somma di denaro detto appunto mantenimento, attraverso il quale assicurerà ai propri figli un normale tenore di vita.