11 giu 2013

Cause penali per guida in stato di ebbrezza

Rispondiamo ad una domanda di un utente:

Salve,
volevo sapere, per favore, quali sono le conseguenze penali per la guida in stato di ebbrezza?
si rischia il carcere?
grazie per la risposta

Buongiorno,
Le sanzioni previste per la guida in stato di ebbrezza sono le seguenti:
- se viene accertato un tasso alcolemico compreso tra lo 0,5 e lo 0,8 grammi per litro (g/l): sanzione amministrativa (*) da 500 a 2.000 euro. La sanzione accessoria e’ la sospensione della patente da tre a sei mesi, con restituzione condizionata all’esito di una visita medica;
- se viene accertato un tasso alcolemico compreso tra lo 0,8 ed 1,5 grammi per litro (g/l): ammenda da 800 a 3.200 euro ed arresto fino a sei mesi (vedi note). La sanzione accessoria e’ la sospensione della patente da sei mesi ad un anno, con restituzione condizionata all’esito di una visita medica;
- nel caso in cui il valore accertato del tasso alcolemico sia superiore a 1,5 grammi per litro (g/l): ammenda da 1.500 a 6.000 euro ed arresto da sei mesi ad un anno. La sanzione accessoria e’ la sospensione della patente da uno a due anni, raddoppiata se il veicolo appartiene a persona estranea al reato. In caso di recidiva in un biennio scatta sempre la revoca della patente.
In quest’ultimo caso con la sentenza di condanna viene dispostala anche la confisca del veicolo, salvo che lo stesso appartenga a persona diversa dal conducente.
Se il conducente in stato di ebbrezza provoca un incidente stradale le pene previste sono raddoppiate.
Puo’ essere disposto il fermo amministrativo del veicolo per 180 giorni, salvo che il veicolo appartenga a persona diversa dal conducente.
Nel caso di omicidio colposo e’ prevista la reclusione da due a sette anni, e la sospensione della patente fino a quattro anni.
Se invece nell’incidente si provocano lesioni gravi e’ prevista la reclusione da tre mesi ad un anno o la multa da 500 a 2.000 euro, per lesioni gravissime la reclusione da uno a tre anni, con sospensione della patente fino a due anni (in ambedue i casi).
In caso di morte o lesioni a piu’ persone la pena detentiva massima e’ di 15 anni (art.589 e 590 c.p., art.222 c.d.s.).
Nel caso in cui al soggetto che provoca l’incidente sia stato accertato un tasso alcolemico superiore a 1,5 g/l:
- la patente e’ sempre revocata;
- anziche’ il fermo scatta la confisca del mezzo, con sequestro preventivo dello stesso.
- in caso di omicidio colposo la reclusione varia da tre a dieci anni (art.589 c.p)
- la reclusione varia da sei mesi a due anni in caso di incidente con lesioni colpose gravi, da un anno e sei mesi a quattro anni in caso di lesioni colpose gravissime (art.590 c.p, vedi note).

Leave a Reply